DAL CAVOLO NERO ALLA PERA, I CONSIGLI ANTI-CARIE

Mangiare bene per evitare il dentista. Cavolo nero, radicchio rosso, indivia, porro, carciofo, lattuga, pera e mela. Sono gli alimenti principali di una dieta benefica per la salute della bocca e utili per tenere a bada la carie. A marzo, per il mese della salute orale promossa dalla Società italiana di ortodonzia (Sido) insieme a Colgate, i consigli per il benessere della bocca e per la scelta degli alimenti amici dei denti saranno diffusi al mercato, in 8 città (e in diverse date).
ZERO CARIE
L'iniziativa che fa parte della campagna Obiettivo zero carie, illustrata questa mattina a Roma, sarà realizzata in collaborazione con la Confederazione italiana agricoltori (Cia), che attraverso la sua associazione Agricoltura è vita, ha coinvolto agronomi ed esperti nei mercati di Roma, Milano, Firenze, Napoli, Palermo, Torino, Altamura (Ba) e Padova per promuovere il consumo dei cibi salva-denti. Gli agronomi hanno distribuito materiali informativi realizzati ad-hoc, ricordando le proprietà salutari di frutta e verdura. In particolare spiegheranno che cavolo nero, il radicchio rosso, l'indivia, il porro, il carciofo, la lattuga, la pera e la mela sono degli ottimi anticariogeni. E risponderanno alle domande dei cittadini per spiegare la stagionalità delle produzioni e fornire qualche utile consiglio sulla spesa che andranno ad effettuare. «Abbiamo accettato volentieri - spiega il presidente dell'associazione Agricoltura è vita/Cia, Matteo Ansanelli - di partecipare al mese della salute orale per il nostro contributo nel migliorare il livello di consapevolezza e di conoscenza dei consumatori in materia di alimentazione e produzioni agricole. La questione che lega strettamente alimenti e salute orale è solamente un aspetto del più complessivo e comprovato nesso tra una corretta alimentazione e il benessere della persona», ha concluso Ansanelli.